Sanremo 2023, finale con limone

Tanto della vittoria di Marco Mengoni, leggerissimamente telefonata, non frega un cazzo a nessuno, quindi apriamo quest’ultima recensione ignorante di Sanremo 2023 parlando del vero topic della serata: Rosa Chemical che di limona un ignaro Fedez davanti alla moglie.

Mi ha fatto incazzare. 

Non il fatto in sé – fosse stato parte dello show, con tutte le parti informate, avrebbe avuto anche senso – ma i danni che questo gesto causa.

Perché una toccata di culo fugace fuori da uno stadio diventa un caso di stato e un limone duro, perpetrato a forza per svariati secondi, invece fa ridere tutti, conduttore idiota in primis? 

Quella a cui abbiamo assistito ha un nome ben preciso: violenza sessuale. Se fossi salito io sul palco a limonare Elodie probabilmente mi avrebbero abbattuto con dei taser. Stessa cosa se avessi limonato Amadeus o Gianni Morandi, intendiamoci, non è una questione di sesso, ma di consenso.

Mi fa incazzare perché è di cattivo gusto mettere in imbarazzo in questo modo Fedez di fronte alla moglie (infatti ha passato il resto della serata desiderando di essere ovunque tranne che lì); È di cattivo gusto mettere in imbarazzo la Ferragni, in quanto co-conduttrice; Soprattutto il gesto mette in cattiva luce tutto il movimento lgbt (per favore non fatemi scrivere tutta la sigla), perché non fa altro che rinforzare, in certi cavernicoli, il pensiero che “i gay ti assalgono e ti molestano così, a caso per strada”, “stuprano i bambini”, “non li voglio vedere in TV” e chi più ne ha più ne metta.

Dopo una simile violenza sessuale in diretta TV andava estromesso immediatamente dalla classifica. Non hanno avuto le palle di farlo a Sanremo, lo faccio io qui. 

Niente stupratori nella recensione ignorante della finale.

Adesso andiamo ad analizzare la classifica, dall’ultimo al primo posto, comparandola con la Classifica Ignorante, artista dopo artista, per chiudere con l’Infografica Fatta Bene che riassume il tutto.

27° Sethu – Cause perse
Per la classifica ignorante le posizioni dalla 23 alla 27 sono intercambiabili, in quanto sono tutte identiche e c’è più autotune lì che botox nella faccia da gorilla di Ornella Vanoni. Sethu, sistemati i capelli e non cantare più. Grazie.
Classifica Ignorante: 26°

26° Shari – Egoista 
Come già detto ieri per la serata cover, Shari sa cantare, ha presenza scenica e non merita il fondo di una classifica che include Sethu e Olly.
Classifica Ignorante: 11°

25° Will – Stupido 
Anche qui, bimbetto insignificante con autotune. Intercambiabile, ma combaciante con la classifica ignorante.
Classifica Ignorante: 25°

24° Anna Oxa – Sali 
Ci si aspettava molto da lei, soprattutto al FantaSanremo, e invece è stata un’emorragia di punti. Se non altro nella lega fatta al lavoro vince anche chi arriva ultimo, cioè io grazie alla Oxa.
Classifica Ignorante: 22°

23° Olly – Polvere 
Ciao robo-Garfunkel di Futurama.
Classifica Ignorante: 27°

22° Levante – Vivo 
Canzone decisamente sottotono quella di Claudia, che forse farà un bagno di umiltà dopo sta batosta…ahahah! No, ovviamente non lo farà. In ogni caso meritava qualcosa in più del ventiduesimo posto.
Classifica Ignorante: 12°

21° gIANMARIA – Mostro 
Altro intercambiabile prepubescente che spero di dimenticare. Cià, cià.
Classifica Ignorante: 24°

20° Cugini di Campagna – Lettera 22 
Quando la seconda canzone più interessante del festival a livello musicale è fatta di un gruppo in cui tre componenti su quattro fingono di suonare c’è da farsi due domande.
Torneranno subito nel dimenticatoio, salvo qualche comparsata a Domenica In, in ogni caso li premio mettendoli in quello che è il “settore grottesco” della classifica ignorante, cioè le posizioni 14 e 15.
Classifica Ignorante: 15°

19° Colla Zio – Non mi va 
Nettamente la canzone più interessante a livello musicale. Nettamente i più freschi e divertenti tra i partecipanti. Colla Zio, le recensioni ignoranti vi vogliono bene e vi piazzano ai piedi del podio!
Classifica Ignorante: 4°

18° Mara Sattei – Duemilaminuti 
Altra giovane interessante che meritava di più. Inoltre ieri ho scoperto di aver sempre avuto ragione io: SI CHIAMA VERAMENTE SARA MATTEI!
Classifica Ignorante: 13°

17° Leo Gassman – Terzo Cuore 
Anonimo come il padre quando recita, nella classifica ignorante di colloca appena una posizione più avanti rispetto a quella finale di Sanremo: sedicesimo, nel limbo, tra la merda e i grotteschi, dove stanno gli ignavi.
Classifica Ignorante: 16°

16° Paola & Chiara – Furore 
La sezione dedicata al grottesco non poteva concludersi che con loro, le mitiche Paola e Chiara. In questo Sanremo sono state scoordinate, stonate, bolse, impajettate, banali e truccate con la sborra degli unicorni. Tutte cose per cui vale la pena premiarle. J’adore!
Classifica Ignorante: 14°

15° Articolo 31 – Un bel viaggio 
Finito l’effetto nostalgia della prima esibizione, il pezzo si mostra per quello che è: marchettone pubblicitario per rilanciare il brand Articolo 31. Fa il suo porco lavoro, quindi finisce nella top 10 ignorante.
Classifica Ignorante: 8°

14° LDA – Se poi domani 
Tutto sommato LDA è meno peggio di quello che pensavo (soprattutto grazie alla cover con Britti), quindi finisce in zona merda, ma un minimo più caratterizzato rispetto agli intercambiabili dei bassifondi.
Classifica Ignorante: 21°

13° Ariete – Mare di guai 
Altra incapace pretenziosa con delle uscite imbarazzanti (approfondite dalla nostra Lady Swap nella rubrica style). La melodia della voce sfiora le due note, quindi probabilmente è stata scritta direttamente con l’editor di suonerie del 3310. Imbarazzante.
Classifica Ignorante: 17°

12° Coma_Cose – L’addio 
Il testo più bello di tutta la rassegna e anche musicalmente si difendeva. Magari non la vittoria, ma poteva andarci vicino.
Classifica Ignorante: 2°

11° Gianluca Grignani – Quando ti manca il fiato 
Brano forse un filo debole dal punto di vista della musica, ma il testo è potente e può rivaleggiare con quello dei Coma_Cose. Il Grignone nel frattempo ha anche imparato a cantarla.
Classifica Ignorante: 5°

10° Modà – Lasciami 
Ecco, vedere sti stronzi sopra a Grignani e Coma_Cose fa incazzare.
Classifica Ignorante: 20°

9° Colapesce e Dimartino – Splash 
Non mi piacciono neanche per niente ma, vista la pochezza delle canzoni di questo festival, potevano andare un pelo più in alto. Come già detto li sentiremo in radio da qui alla morte dei nostri bis bis bis nipoti.
Classifica Ignorante: 7°

8° Elodie – Due 
Credo di aver finito gli aggettivi per definirla. Il pezzo funziona e sarebbe stato benissimo sul podio. Scusate, vado un attimo a confessarmi.
Classifica Ignorante: 3°

7° Madame – Il bene nel male 
Buffona no vax sopravvalutata. Non aggiungo altro se non che, ovviamente, la pongo in piena zona merda.
Classifica Ignorante: 18°

6° Giorgia – Parole dette male 
È forse il miglior brano di Giorgia? No. Miglior arrangiamento del festival? No, ma si difende. Miglior cantante in senso puro del termine? Assolutamente sì e per distacco su chiunque altro. Non avrei avuto dubbi.
Classifica Ignorante: 1°

5° Tananai – Tango 
Guarda qua il Tananai che non ti aspettavi! Rimango indispettito dal testo perché “Dio ci pesta come un tango” non vuol dire un cazzo e se fai la rima usando la stessa parola (due volte!) meriti le botte. Detto ciò si fa ascoltare e in radio sta già andando molto, forse più di tutti, quindi qualcosa bisogna riconoscergli.
Classifica Ignorante: 9°

4° Ultimo – Alba 
Il grande mistero contemporaneo della musica italiana. Questo riempie gli stadi. Non me ne capacito e lo metto dove merita.
Classifica Ignorante: 19°

3° Mr. Rain – Supereroi 
“E vince il premio paraculo d’oro: Mrrrrrrrrr. Raaaaaaaaiiiiinnnnnn!!!”
Non male, ma sicuramente non così bene il suo pezzo. Da fondo della top 10, diciamo.
Classifica Ignorante: 10°

2° Lazza – Cenere 
AHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHHA
Classifica Ignorante: 23°

1° Marco Mengoni – Due vite
Mengoni vince (già da prima dell’inizio del festival) con un pezzo alla Mengoni, che è mediocre pure tra i pezzi di Mengoni. La mafia della musica in Italia è viva e lotta insieme a noi.
Classifica Ignorante: 6°

Eh niente, non sembra vero, anche questa edizione 2023 di Sanremo è passata e ora tutti potrete tornare alle vostre misere vite, senza le recensioni ignoranti. 

Ma ditemi la vostra sul festivàl! Siete d’accordo con la bellissima infografica sottostante? Commentate qui sotto, sulla terrificante e dimenticata pagina Facebook, o mandate un piccione viaggiatore.

A presto!
Francesco Mandolini

Infografica Fatta Bene

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.